Kiyumi, la forma dell’essenzialità by Tomoya Tabuchi per Arrmet

Arrmet
Aggiungi ai miei preferiti MyArchiExpo

Arrmet presenta al Salone del Mobile la nuova collezione di Tomoya Tabuchi, una fusione di saper fare italiano e cultura giapponese.

La collezione di sedute Kiyumi è caratterizzata da una struttura sinuosa in tubolare d’acciaio verniciato nero. Su questo telaio si innestano il sedile e uno schienale curvo, in multistrato impiallacciato di frassino – in cinque colori – oppure tappezzati in tessuto o pelle. Anche nella versione imbottita il telaio, elemento estetico prima che funzionale, rimane a vista. Lineare ed essenziale, Kiyumi nasconde un progetto costruttivo complesso, che rende invisibili le viti di collegamento tra schienale e telaio, per una pulizia impeccabile. La collezione include sedia, poltroncina con braccioli e sgabello. Versatili, leggere e impilabili, queste sedute sono adatte a diversi contesti, dalla casa agli ambienti del contract come bar e ristoranti, dove si fanno notare per stile e qualità costruttiva.

Kiyumi, la forma dell’essenzialità by Tomoya Tabuchi per Arrmet

Altri trend associati