L’outdoor che fa stare bene prende spunto dallo shinrin-yoku, il bagno nella foresta.

Varaschin
Aggiungi ai preferiti

Stare bene semplicemente passeggiando in un bosco e respirando profondamente?

Pare proprio che basti farsi circondare dal verde degli alberi e dal profumo delle cortecce per innescare una reazione positiva da parte del nostro organismo.

Niente di più facile. E allora, perché non provare?

Si chiama “shinrin-yoku”, ovvero “bagno nella foresta”, ed è una particolare terapia nata in Giappone che consiste nel prendersi un momento di totale immersione in un ambiente naturale, come un bosco o un parco, per ottenere subito importanti benefici. È molto di più di un semplice distacco dalla vita frenetica di tutti i giorni, è una vera e propria pratica di cura, che consente di rafforzare il sistema immunitario, diminuire la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna e allontanare l’ansia e lo stress.

Il “bagno nella foresta” può essere praticato di frequente o una volta ogni tanto senza particolari prescrizioni, eccetto quella di godere dell’esperienza con presenza di spirito e dimenticandosi l’orologio.

Alla base c’è la filosofia secondo la quale il contatto con la natura è un bisogno profondamente radicato negli esseri umani che va, pertanto, coltivato.

Quando si tratta di progettare uno spazio esterno l’Outdoor Therapy può farsi interprete dello “shinrin-yoku” attraverso arredi e finiture vicini alle forme, ai colori e alle atmosfere del bosco.

Ecco qualche proposta in formato Moodboard.

Deep Forest - Tropical Jungle - Autumn Pine Forest - Tropical Forest
{{medias[240128].title}}

{{medias[240128].description}}

{{medias[240129].title}}

{{medias[240129].description}}

Altri trend associati